“All’apparenza siete certi di sapere quando siete voi a dare o a ricevere, ma non tutto è così evidente, anzi… Credete di fare del bene a un altro, ma state dando a voi stessi.  Non è forse dando che si riceve?” Francesco Lorenzi – I segreti della Luce

La campagna solidale natalizia “Ma io credo in Te”, proposta dall’Officina del Sole e sostenuta dai The Sun, ha raccolto l'importante cifra di  7.000€, devoluti a don Mario Cornioli per finanziare i progetti che da anni realizza a favore dei profughi iracheni nella sua parrocchia di Mar Yousef ad Amman (Giordania).

A fronte di una popolazione di 9 milioni di abitanti, la Giordania accoglie circa 3 milioni di profughi fuggiti da guerre e persecuzioni. Qui i rifugiati si trovano in una sorta di limbo, nell’impossibilità di ritornare alle proprie case e con la speranza di una nuova vita in Australia, nel Nord America o in Europa.

Nella sua parrocchia, che la band ha visitato lo scorso ottobre con oltre 100 persone in occasione della prima edizione dei “Viaggi di Luce”, Abuna Mario e i suoi collaboratori si prendono cura di centinaia di famiglie di rifugiati cristiani, ridando loro dignità attraverso il lavoro e l’istruzione.

In particolare, la raccolta fondi serve a finanziare concreti progetti di promozione umana come la scuola pomeridiana e informale “Our Lady of Carmel” che accoglie centinaia di bambini iracheni; l’atelier di moda “Rafedin, un laboratorio nel quale imparare l’arte del cucito e della creazione di gioielli; la pizzeria Mar Yousef’s pizza che offre ottimo cibo italiano e prodotti di altissima qualità.

the sun rock band viaggi di luce giordania

the sun rock band viaggi di luce giordania

Per ulteriori informazioni e approfondimenti, vi invitiamo a visitare il sito dell’associazione Habibi.

La band desidera ringraziare per l’importante traguardo raggiunto tutti coloro che hanno partecipato a questa iniziativa, consapevoli che ogni piccola goccia donata fa la differenza per la vita di molti.

Anche don Mario ha voluto far giungere a tutti il suo grazie attraverso questo video-messaggio: ► guarda il video.
Buona visione!

Dal 12 al 19 ottobre scorsi i The Sun hanno proposto per la prima volta l'iniziativa "Viaggi di Luce" in Giordania che ha registrato la presenza di oltre 100 persone dall’Italia e non solo.

Un'intensa esperienza umana e spirituale che ha condotto i partecipanti ad incontrare i cristiani iracheni fuggiti dalle persecuzioni dell'Isis e accolti nella parrocchia di Mar Youssef (Amman), retta dall'italiano don Mario Cornioli, con il quale la band condivide da alcuni anni un progetto di cooperazione e solidarietà.

the sun rock band viaggi di luce giordania

the sun rock band viaggi di luce giordania

the sun rock band viaggi di luce giordania

the sun rock band viaggi di luce giordania

the sun rock band viaggi di luce giordania

the sun rock band viaggi di luce giordania

Il viaggio ha inoltre offerto l’opportunità di visitare i luoghi santi della Giordania, le sue bellezze naturali e storiche, e si è concluso con un concerto per oltre 400 bambini e adolescenti rifugiati insieme alle loro famiglie, sostenuto dal Patriarcato Latino in collaborazione con l'associazione Officina del Sole e l'ambasciata italiana ad Amman.

the sun rock band viaggi di luce giordania

the sun rock band viaggi di luce giordania

the sun rock band viaggi di luce giordania

the sun rock band viaggi di luce giordania

the sun rock band viaggi di luce giordania

the sun rock band viaggi di luce giordania

the sun rock band viaggi di luce giordania

the sun rock band viaggi di luce giordania

the sun rock band viaggi di luce giordania

the sun rock band viaggi di luce giordania

the sun rock band viaggi di luce giordaniaÈ possibile rivivere il racconto di quei giorni intensi ed emozionanti sul blog Per anime libere - www.francescolofrenzi.it - di Francesco Lorenzi.

Buona lettura!

►GIORNO 1
►GIORNO 2
►GIORNO 3
►GIORNO 4
►GIORNO 5
►GIORNO 6 (PARTE PRIMA)
►GIORNO 6 (PARTE SECONDA)
►GIORNO 7

Anche quest’anno i The Sun sostengono la raccolta fondi natalizia proposta dall’Officina del Sole e lanciata lo scorso 20 dicembre, proseguendo così nell’intento di promuovere, attraverso la loro attività e professione, importanti progetti solidali.

Durante la prima edizione di “Viaggi di Luce: Giordania 2019” la band e oltre 100 persone hanno potuto conoscere da vicino la difficile realtà di moltissime famiglie irachene, scappate dalla loro terra a causa delle persecuzioni, che hanno trovato rifugio nella parrocchia di Mar Yousef ad Amman, gestita dall’amico don Mario Cornioli.

Dopo aver ascoltato le loro storie ed essere stati toccati dalle loro parole è nata, insieme all’Officina del Sole, la Campagna di Natale “Ma io credo in Te” per sostenere i progetti che aiutano questi coraggiosi testimoni della fede a ritrovare la loro dignità attraverso l’istruzione e il lavoro.

the sun rock band viaggi di luce giordania

the sun rock band viaggi di luce giordania

the sun rock band viaggi di luce giordania

the sun rock band viaggi di luce giordania

the sun rock band viaggi di luce giordania

the sun rock band viaggi di luce giordania

the sun rock band viaggi di luce giordania
Condividere è fare a metà raddoppiando la relazione. È un calcolo divino più che umano ma che nell’umanità trova un riscontro vantaggioso: quante volte vi è capitato di aiutare gli altri e sentirvi meglio? Quante volte, quando abbiamo messo il cuore in un regalo, siamo stati più appagati noi dalla gioia di chi lo ha ricevuto? Questa è vera comunione: aiutarsi attraverso azioni concrete, ma anche attraverso la preghiera. Perché possiamo sempre aiutare qualcuno anche da lontano.”
(I segreti della Luce – Francesco Lorenzi)

QUI è possibile trovare tutti i dettagli della Campagna di Natale 2019, che sarà attiva fino al 31 gennaio 2020.

Per chiunque volesse contribuire, questi i riferimenti:
OFFICINA DEL SOLE
Banca Popolare Etica – Filiale di Bologna
IBAN: IT30P0501802400000011729050
Causale: Campagna Natale 2019

Ogni gesto di solidarietà sarà di grande aiuto: insieme possiamo fare TANTO!

Per ulteriori informazioni e approfondimenti, vi rimandiamo al sito dell’associazione Habibi, di cui don Mario è presidente, ad un interessante articolo pubblicato su Avvenire e al diario di viaggio in Giordania sul blog per anime libere di Francesco Lorenzi.

the sun rock band viaggi di luce giordania

the sun rock band viaggi di luce giordania

the sun rock band viaggi di luce giordania

the sun rock band viaggi di luce giordania

Si è conclusa la tournée di “20” lo scorso 7 dicembre a Parma, con una serata intensa vissuta insieme alla cantante Debora Vezzani e condotta dal simpaticissimo Gigi Cotichella.

Il tour, iniziato un anno e mezzo fa a Prato con lo spettacolo “Ogni Benedetto Giorno”, si è intensificato con la pubblicazione de “I segreti della Luce”. Diciotto mesi durante i quali, grazie anche all’amore, all’amicizia e alla passione di migliaia di persone, i The Sun hanno suonato in quasi tutte le regioni d’Italia e all’estero: Israele, Portogallo, Belgio, Giordania e a Panamà in occasione della Giornata Mondiale della Gioventù.

Tra i vari appuntamenti, inoltre, la terza edizione di “Un invito poi un viaggio in Terra Santa, il lancio della quarta (►leggi l’annuncio) e la prima edizione di “Viaggi di Luce: Giordania 2019”, eventi che hanno visto la partecipazione di oltre 300 persone.

Senza dimenticare l'esibizione in carcere, il primo meeting delle Famiglie del Sole, l’evento al Circo Massimo davanti a oltre 70.000 giovani, i concerti tra i rifugiati cristiani di Mosul, la partecipazione alla Mostra del Cinema di Venezia, la rubrica giornaliera curata da Francesco sul quotidiano nazionale Avvenire… e tanto altro ancora!

Trovate il racconto di questi straordinari mesi e di ciò che attende i The Sun nei prossimi, nell’articolo di Francesco Lorenzi pubblicato sul suo blog “Per anime libere”: ►leggi il post e guarda la gallery fotografica.

Dal 13 al 18 dicembre i The Sun saranno in Giordania ed in particolare ad Amman per realizzare alcuni concerti di Natale per i profughi cristiani scappati dall’Iraq e da Mosul, in seguito alla terribile persecuzione degli ultimi anni. La band incontrerà anche molti studenti giordani per portare loro un messaggio di pace, fratellanza e coraggio, sia attraverso la musica, che con la propria testimonianza.
Lorenzi & Co., inoltre, terranno alcune lezioni di musica per i bimbi dei campi profughi, sperimentando il progetto “The Sun school”, al quale la band sta lavorando da alcuni mesi.
L’iniziativa è realizzata in collaborazione con l’associazione Habibi e in particolar modo è resa possibile dall’assiduo impegno di don Mario Cornioli in medio oriente.